Risvegli

Primavera scientifica in Orto botanico, dal 22 al 25 aprile

Link alla Mediagallery "Risvegli, numeri da record per la cultura in Orto botanico"

Rassegna di eventi con laboratori didattici, conferenze scientifiche, concerti e spettacoli.

I laboratori sono dedicati a bambini e famiglie, e permetteranno di scoprire - tra le altre cose - il meccanismo dell'impollinazione, i segreti dell'acqua, il cibo degli astronauti. Sono previsti anche una caccia al tesoro, laboratori per creare unguenti e profumi, e un laboratorio di scrittura giornalistica per mini reporter.

Oltre a conferenze-spettacolo sulla biodiversità e sull'evoluzione del rapporto tra uomo e piante, alla possibilità di visitare l'Erbario e la Biblioteca dell'Orto botanico e alle visite guidate individuali, sono in programma conferenze e spettacoli.

Venerdì 22 aprile

  • ore 17 - Renato Bruni: Erba volant. Imparare l'innovazione dalle piante
  • ore 18.30 - concerto della Big band Unipd
  • ore 21 - incontro con Leonardo Delogu: Lo spazio opaco tra corpo e paesaggio

Sabato 23 aprile

  • ore 17.30 - Erika Maderna: Medichesse. La vocazione femminile alla cura. Introduce Davide Susanetti  
  • ore 21 - spettacolo teatrale: Trincee. Risveglio di primavera, di e con Andrea Pennacchi

Domenica 24 aprile

  • ore 11.30 - Risvegli: rinnovamento, natura e tempo nelle letterature del mondo. Letture itineranti in Orto botanico a cura del dipartimento di Studi linguistici e e letterari dell'università di Padova. Introduce: Annalisa Oboe
  • ore 17.30 - Sandro e Maurizio Di Massimo: Ritorno alle radici. Le piante spontanee per l’alimentazione e la salute
  • ore 21 - Concerto dell'Orchestra di Padova e del Veneto

Lunedì 25 aprile

  • ore 17.30 - conferenza di chiusura: Jonathan Silvertown, La vita segreta dei semi

Programma completo (per gli eventi in Auditorium l'ingresso è da Prato della Valle)

Prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti.

In collaborazione con Dipartimento di Studi linguistici e letterari; con la partecipazione di Big Band Unipd, Orchestra di Padova e del Veneto, Teatro Boxer.