Strepitoso successo del ciclo Mamme Caffè

Quattro incontri sulla cura e l'educazione dei più piccoli

Parafrasando Buzzati si può proprio dire che per questo ciclo di lezioni gratuite organizzate i mercoledì di ottobre all’Orto botanico di Padova ci sia stata una vera invasione di mamme all’Orto! Sfidando qualsiasi tempo, pioggia o nebbia sono accorse numerose tutti i mercoledì mattina alle 10.30, con i loro pargoli in carrozzina o in marsupio per questi incontri promossi dall’Orto botanico in collaborazione con l’Associazione Città delle Mamme, in armonia con gli obiettivi dei progetti per la genitorialità di UNESCO e OMS, per orientare e sostenere le famiglie creando occasioni di incontro e di scambio al di fuori della mura domestiche

L'iniziativa nasce con lo scopo di condividere la felicità e l’orgoglio di essere neomamme, tenendo lontano il pericolo di sentirsi diverse e sole. Il baby blues si combatte condividendo le risate, le emozioni e le corrette informazioni nonché riappropriandosi degli spazi culturali della città: portare le neo-mamme a stare insieme, uscire di casa, informarsi, confrontarsi e confidarsi in un clima sereno e gioioso, vivere esperienze di socialità al di fuori del contesto domestico. A volte basta il tempo di un caffè: per questo nasce “Mamme Caffè.

Quattro professioniste hanno aderito con entusiasmo a questi incontri:

  • Nicoletta Bertelle, pittrice e illustratrice per l’infanzia (di cui è appena uscito per i tipi della Marsilio Camelia una fiaba ambientata proprio all'Orto) con “Ti racconto una storia”.
  • Beatrice Dalla Barba, responsabile del Reparto Neonatale dell’Ospedale di Padov, che ha fugato i vari dubbi con “ Diventare genitori oggi”.
  • Veronica Canale, socia accreditata Audiation Institut,e che ha incantato le partecipanti con "Prima musica, Metodo Gordon"
  • Patrizia De Padova, del Progetto Spazio Cicogna, che ha affrontato il tema delle emozioni, spiegando come mamma e papà possano essere veri e propri “allenatori emotivi” per accompagnare lo sviluppo emotivo del proprio figlio, considerando le emozioni come un bene prezioso  di cui prendersi cura, un vero e proprio tesoro da custodire.

 

Dopo ogni lezione per chi lo desiderava è seguita una visita guidata sia dell’Orto antico che del Giardino della biodiversità. 

Molte mamme hanno aderito anche comprando la tessera famiglia che permette di entrare per 365 giorni all’Orto botanico con tutta la famiglia al prezzo di 65 euro.